“Sono nata in Corsica a Bastia, dove sono cresciuta in un mondo artistico. Da giovanissima ero attratta dal cucito e dalla pittura. Al tempo avevo intenzione di frequentare la scuola di moda a Parigi, ma una tragedia familiare mi ha fatto rinunciare ai miei sogni.

A quella età, quando il mio desiderio era diventare stilista, sono diventata mamma e ho dedicato il mio tempo alla vita familiare. Ma quando hai una passione ti raggiunge, quindi successivamente ho deciso di creare creo due marchi di abbigliamento in cui combino tessuti e pittura. Ai miei occhi, la pittura e il cucito sono inseparabili ed essenziali per la mia vita.

Nove anni fa dei parenti vollero acquistare le opere appese nel mio interno. Molto rapidamente ho creato un account Instagram e i miei quadri sono stati venduti in tutto il mondo. Così ho deciso di dedicarmi alla pittura e di farne la mia professione. Scegliere tra pittura e cucito sarebbe impossibile per me.  Il mio lavoro è ispirato e dà vita a ritratti femminili e bambole realizzate attraverso collage di vari materiali tra cui:  foglia d’oro a 24 carati, resina, pietre semipreziose che simulano la  texture del tessuto che Amo così tanto.

Oggi il mio lavoro è rappresentato nelle gallerie e i miei dipinti e le mie ceramiche viaggiano in diversi continenti presso numerosi collezionisti. La creazione apre le porte all’immaginazione infinita e quindi agli interrogativi e ai progressi compiuti ogni giorno.”

Isabelle Carbuccia

“Le opere di Isabelle Carbuccia appaiono come un racconto di  fashion, che si manifesta nei ritratti femminili di suggestive bambole che pare vogliano spiccare un volo di libertà con grandissimi occhiali diventati ali. Il suo mondo è espresso da volti che emergono dai supporti vestiti da riflessi dorati e argentati, ma anche con intarsi preziosi che raccontano il suo dualismo che si muove fra moda e arte. Le sue opere, realizzate con tecniche miste, sono fatte da collage da cui non mancano le foglie oro, le resine, le pietre semipreziose. Esse vivono il suo mondo immaginario che lascia sfuggire l’inconscio dove, però, non sempre la leggerezza ispirata dai suoi volti porta alla spensieratezza. Infatti, i visi, nella spettacolarità apparente, sono irradiati da una sottile malinconia che si esplicita nelle armoniche campiture di colore da cui sfugge la cosciente sorpresa di chi vive la vita come un’avventura glamour. La sua arte diventa più intensa e malinconica quando si veste di climi tonali che ingrigiscono nelle angosce d’un cuore afflitto o spezzato nei sogni. Potremo dire che l’artista si esprime porgendoci la sua anima con una leggerezza che nasconde una grande profondità di sentimenti.”

Federica Murgia

  • Per visionare le opere in vendita dell’ Isabelle Carbuccia sul nostro E-Commerce Clicca Qui